La gravità della malattia si misura con un indice chiamato indice apnea-ipopnea (AHI), che dipende dal numero di apnee e ipopnee che si verificano  per ora di sonno. Generalmente un AHI inferiore a 10 indica una OSAS lieve senza sintomi clinici.

Il test principale per diagnosticare l’OSAS è la polisonnografia, che si esegue applicando un sistema di registrazione durante il sonno che permette la misurazione di molti parametri mentre il paziente dorme. Ciò consente al medico di misurare esattamente il numero di apnee e ipopnee e di ottenere  molte altre informazioni su qualità e quantità del sonno.

Tali parametri comprendono:

  • Elettroencefalogramma (EEG) per monitorare l’attività cerebrale
  • Elettromiografia (EMG) per monitorare il tono muscolare
  • Registrazione dei movimenti del torace e dell’addome
  • Registrazione del flusso nasale per individuare eventuali interruzioni
  • Pulsiossimetria, per osservare la frequenza cardiaca e i livelli di ossigeno nel sangue
  • Elettrocardiogramma (ECG) per valutare eventuali alterazioni del ritmo
  • Registrazione del suono per valutare il russamento e del video per individuare eventuali comportamenti anomali durante il sonno.

Dato che la polisomnografia è un esame molto costoso, solitamente viene fatto precedere da un esame più semplice che permette d’individuare i pazienti con maggior probabilità di OSAS moderata e grave. Questo test è la pulsiossimetria che misura solamente i livelli di ossigeno nel sangue e la frequenza cardiaca.

Indice

Contatti

Per informazioni è possibile contattarci ai seguenti recapiti:

  • Email: foricaonlus.padova@gmail.com

  • Tel.: +39 049-821-2260

  • Tel: +39 049-821-2279

  • Fax: +39 049-875-4179

Dona ora

Il tuo contributo è prezioso per sostenere la ricerca cardiovascolare dei nostri ricercatori, e per diffondere nella popolazione la conoscenza del problema “ipertensione”. Ciò permette di evitare che molte persone, spesso giovani, incorrano nelle temibili complicanze dell’Ipertensione Arteriosa non diagnosticata in tempo.