La  Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno è una malattia causata da ripetute ostruzioni delle vie aeree durante il sonno che impediscono all’aria di entrare regolarmente nei polmoni. Questi periodi durante i quali le vie aeree sono ostruite diventano clinicamente rilevanti quando superano i 10 secondi di durata e si verificano più di 10 volte in un’ora di sonno.

Perchè questa malattia si verifica durante il sonno?

Perché durante il sonno tutti i muscoli del nostro corpo, e in particolare quelli che mantengono aperte le vie aeree si rilassano perdendo il tono muscolare e occludendo le vie aeree. Quando si verificano queste apnee il cervello aziona meccanismi che provocano il risveglio del paziente, permettendogli quindi di ricominciare a respirare regolarmente.

Generalmente i pazienti non s’accorgono delle apnee durante il sonno, ma si sentono stanchi e assonnati durante il giorno perché, per le apnee, il loro sonno non è ristoratore.

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno è ritenuto anche un fattore di rischio cardiovascolare, perché essa s’associa all’ipertensione arteriosa, all’infarto miocardico e all’ictus. Il meccanismo che spiega questa relazione non è ancora noto e verosimilmente coinvolge una serie di alterazioni vascolari e metaboliche che si verificano durante le apnee, come ad esempio l’ipossia tissutale, l’ipercoagulabilità del sangue, l’infiammazione, la disfunzione endoteliale, e l’attivazione del sistema simpatico.

Indice

Contatti

Per informazioni è possibile contattarci ai seguenti recapiti:

  • Email: foricaonlus.padova@gmail.com

  • Tel.: +39 049-821-2260

  • Tel: +39 049-821-2279

  • Fax: +39 049-875-4179

Dona ora

Il tuo contributo è prezioso per sostenere la ricerca cardiovascolare dei nostri ricercatori, e per diffondere nella popolazione la conoscenza del problema “ipertensione”. Ciò permette di evitare che molte persone, spesso giovani, incorrano nelle temibili complicanze dell’Ipertensione Arteriosa non diagnosticata in tempo.